Incidente stradale: si rifiuta di firmare il consenso informato. Si applica il comma 7 dell’art. 186 (Corte di Cassazione Penale, Sezione IV, Sentenza 27 febbraio 2017 n. 9391).

Suprema Corte di Cassazione Sezione IV Penale Sentenza 27 febbraio 2017, n. 9391   …OMISSIS… Ritenuto in fatto   1. Con sentenza del 3.2.2016 la Corte di appello di Milano ha confermato la sentenza di condanna emessa, all’esito di giudizio abbreviato, dal Tribunale di Busto Arsizio nei confronti di S.M. , in riferimento al reato Continua …

Sei un mafioso. Se tale affermazione corrisponde al vero non vi è violazione della privacy; di contro il cronista ne risponde quindi deve pagare.

(Corte Giustizia Europea, Sezione V, sentenza 19 ottobre 2017, n. 35030/13) …, omissis … Si tratta di due casi sovrapponibili. Nel primo un magnate dell’industria cinematografica e dei media fu accusato di aver pagato tangenti per il rilascio di una licenza televisiva in Ucraina e di aver legami con la mafia russa coma dato atto Continua …

Privacy nei rapporti di consumo, chi decide sul trattamento illecito? (Corte di Cassazione Civile, Sez. VI, Ordinanza 7 marzo 2017 n. 5658)

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE Sezione Sesta Civile Ordinanza 7 marzo 2017, n. 5658 Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DOGLIOTTI Massimo – Presidente – Dott. RAGONESI Vittorio – Consigliere – Dott. DI VIRGILIO Rosa Maria – Consigliere – Dott. GENOVESE Francesco Antonio – rel. Consigliere – Dott. DE CHIARA Carlo – Consigliere – ha pronunciato Continua …