Carabiniere omette di segnalare agli organi superiori il furto in una abitazione di cui era stato informato.

(T.A.R. Campobasso, (Molise), sez. I, sentenza 21.03.2013, n. 226)

Tra i doveri del militare dell’Arma dei Carabinieri vi è quello di segnalare ai superiori Comandi, nel più breve lasso di tempo, i fatti delittuosi di cui per ragioni di servizio abbia avuto conoscenza;

di conseguenza è legittima e doverosa la sanzione del rimprovero comminata ad un sottufficiale dell’Arma che aveva omesso la segnalazione di un furto in una civile abitazione di cui era stato informato, risultando ininfluente che a distanza di qualche ora egli sarebbe andato in licenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.