Tribunale aveva applicato nei confronti di tre soggetti, di cui un maggiorenne e due minorenni, la misura cautelare della permanenza a casa, con possibilità di allontanamento ai soli fini della frequenza scolastica (Corte di Cassazione, Sezione II Penale, Sentenza 12 giugno 2019, n. 26014).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CAMMINO Matilde – Presidente – Dott. MANTOVANO Alfredo – rel. Consigliere – Dott. PAZIENZA Vittorio – Consigliere – Dott. AIELLI Lucia – Consigliere – Dott. COSCIONI Giuseppe – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …

L’imputato ha diritto di beneficiare della legge penale successiva alla commissione del reato, che prevede una sanzione meno severa di quella stabilita in precedenza (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, Sentenza 3 luglio 2019, n. 28891).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CIAMPI Francesco Maria – Presidente – Dott. BELLINI Ugo – Consigliere – Dott. CAPPELLO Gabriella – Consigliere – Dott. PEZZELLA Vincenzo – rel. Consigliere – Dott. TANGA Antonio Leonardo – Consigliere – ha pronunciato Continua …

Si configura una “violenza privata” quando il datore di lavora fa firmare, prima dell’inizio del rapporto di lavoro, una lettera di dimissioni (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 10 giugno 2019, n. 25597).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SABEONE Gerardo – Presidente – Dott. SESSA Renata – Consigliere – Dott. CAPUTO Angelo – Consigliere – Dott. SCORDAMAGLIA Irene – rel. Consigliere – Dott. BRANCACCIO Matilde – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …