Cedu.Giusto rifiutare il riconoscimento delle nozze con una sposa bambina e negare il ricongiungimento familiare.

(Cedu, sez.III, Casoz.H. e R.H. C Svizzera, 8 DICEMBRE 2015, RIC. 60119/12)

Giusto rifiutare il riconoscimento delle nozze con una sposa bambina e negare il ricongiungimento familiare.

Si fonda sul diritto al ricongiungimento ed alla richiesta all’asilo di due coniugi afgani: le nozze per la Svizzera non erano valide perché la sposa aveva solo 14 anni.

Lei restò in Svizzera in attesa di vedere accolta la sua domanda, lui, ritenendo che non potessero costituire un nucleo familiare, fu rispedito in Italia, che lo restituì subito alla Svizzera ove vive clandestinamente.

Inserito nei factsheets: Protection of minor.

Esclusa la violazione dell’art. 8 Cedu: è lecito negare la validità delle nozze e c’è stato un giusto equilibrio tra gli interessi dello Stato a gestire le politiche d’immigrazione, tutelare la sicurezza nazionale e quello dei due giovani (lui ha 18 anni) a restare insieme in attesa di vedere accolta la loro richiesta di asilo (A.S. c. Svizzera del 30/6/15).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.