Il padre è in cella e la madre in ospedale, ai figli pensano i Carabinieri …

Un litigio tra marito e moglie avvenuto a Dervio, in provincia di Lecco, ha rischiato di avere terribili conseguenze.

Lui, 35 anni originario dello Sri Lanka, ha raggiunto l’abitazione della moglie dove vivono anche i due figli, portandosi dietro un martello. La discussione è degenerata e l’uomo ha colpito in testa la donna che è stramazzata a terra.

A quel punto l’uomo ha chiamato il 112. La donna è stata trasportata all’ospedale di Lecco in codice giallo e ricoverata in prognosi riservata. Il  marito è stato portato in caserma in attesa della decisione del magistrato.

I militari tuttavia non se la sono sentita di lasciare in questi giorni di festa i due bambini della coppia nella sala d’attesa, mentre venivano espletate le procedure burocratiche.

Così, mentre chi era di turno svolgeva il proprio lavoro, due Carabinieri fuori servizio sono tornati in caserma per cercare di dare un po’ di serenità ai bambini, chiaramente traumatizzati per tutto quello che stava accadendo.

I militari si sono messi ai fornelli della mensa, hanno improvvisato un pranzo di Santo Stefano portando dei giocattoli ai due piccoli ospiti.

E’ stato fatto il pranzo e aperto un panettone. Gli uomini in divisa hanno tentato di rasserenare quanto possibile i bambini, giocando con loro.

I militari hanno infine contattato una famiglia di amici, che hanno preso con loro i piccoli .

E’ stato così evitato l’affidamento dei bambini ad uni istituto durante il tempo di degenza della madre in ospedale.

articolo a cura di Brunella Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.