SecureDrive di InfoCert: la ”cassaforte digitale” per proteggere documenti e informazioni riservate.

La violazione di documenti riservati e la sottrazione di dati sensibili sono una delle minacce più concrete e preoccupanti della nostra epoca.

Per professionisti tali azioni illegali, se portate a termine con successo da malintenzionati e criminali, rappresentano un costo incredibilmente gravoso per sé e per i propri clienti, non soltanto in termini economici.

Così, se è ormai impossibile rinunciare ad archiviare i documenti sul proprio pc o in cloud – cioè la “nuvola” sempre accessibile via web – è parimenti imprescindibile essere certi che le informazioni siano effettivamente al sicuro. Ancor di più oggi, con l’aumento esponenziale del lavoro in mobilità grazie alla diffusione massiccia di smartphone e tablet di ultima generazione che permettono di operare come se ci si trovasse sempre nel proprio studio.

Sono pertanto comprensibili i tanti timori in tema di sicurezza e privacy di chi gestisce informazioni riservate che, grazie al cloud, archivia e organizza con facilità ed efficienza, liberando i propri pc da grandi volumi di dati e beneficiando, al contempo, della totale operatività in mobilità.

Ma da quando InfoCert, primo Ente Certificatore in Italia e Trusted Partner riconosciuto a livello europeo, ha realizzato SecureDrive, cloud e sicurezza non sono più un binomio impossibile.

SecureDrive è, infatti, una vera e propria “cassaforte digitale” che consente di memorizzare file e documenti elettronici in cloud con semplicità e, soprattutto, sicurezza: grazie a un’innovativa tecnologia brevettata, viene garantita la completa integrità dei documenti e delle informazioni archiviate, scongiurando modifiche, cancellazioni o ripristino di backup non autorizzati.

E con SecureVault – un’area a sicurezza speciale, presente all’interno di SecureDrive – i dati ivi riposti restano inaccessibili non solo agli utenti terzi, come già accade comunemente con i servizi di cloud storage, ma addirittura anche a InfoCert stessa, grazie a un particolare sistema di cifratura.

Ma c’è di più: con SecureDrive si ha anche la certezza contrattuale che i propri dati, gestiti da InfoCert, restino sempre entro i confini nazionali, in piena conformità alle norme in tema di tutela della privacy e di trattamento dei dati sensibili dei clienti.

Privacy e sicurezza al 100% non significano, peraltro, una riduzione della leggerezza e della semplicità d’uso. Anzi, utilizzare SecureDrive è sorprendentemente facile: dall’applicazione per PC o attraverso un’App sul proprio tablet o smartphone (IOS e Android), file di qualsiasi tipo e dimensione vengono caricati e sincronizzati su tutti i dispositivi in uso, protetti con password e pronti per essere eventualmente condivisi in modo sicuro.

Password, PIN ed altre credenziali di accesso sono conservate nel Password Manager con elevati standard di protezione.

SecureDrive è la soluzione ideale anche per effettuare il backup dei dati, che vengono salvati su uno spazio digitale sicuro, eliminando il rischio di guasto dell’hardware, presenza di virus nel sistema o altro.

Oggi, quindi, avvocati e personale degli studi legali possono finalmente gestire in cloud tutte le pratiche di lavoro, avere sempre a portata di mano le relative documentazioni e beneficiare di un livello di sicurezza che solo un Ente Certificatore come InfoCert può garantire.

Infine, SecureDrive è predisposto per l’integrazione con tutte le altre soluzioni di dematerializzazione della piattaforma InfoCert, quali Posta Elettronica Certificata, Strong Authentication, Fatturazione Elettronica, Firma e Conservazione Digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.