Il processo verbale di constatazione redatto dalla Guardia di Finanza al fine di accertare violazioni di norme tributarie o finanziarie, ha natura di atto irripetibile.

(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza 24 novembre 2015, n. 46500) Ritenuto in fatto 1. La Corte di Appello di Catanzaro, con sentenza del 05/03/2015, confermava la sentenza del Tribunale di Cosenza, emessa In data 26/02/2014, con la quale S.F.A. era stato condannato, previo riconoscimento delle circostanze attenuanti generiche e di quella di cui Continua …

Riempimento di foglio firmato in bianco senza autorizzazione: l’unico rimedio è la querela di falso.

(Corte di Cassazione. sez. VI Civile – 2, ordinanza 25 novembre 2015, n. 24005) Fatto e diritto Ritenuto che il consigliere designato ha depositato, in data 8 settembre 2015, la seguente proposta di definizione, ai sensi dell’art. 380-bis cod. proc. civ.: “B.P.A. ha appellato due sentenze del Tribunale di Grosseto: la n. 721/2011 in data Continua …