Abbandono di rifiuti pericolosi: il sequestro è stato disposto in presenza di notevoli quantità di rifiuti rinvenuti su vari terreni, compresi taluni di proprietà del ricorrente (Corte di Cassazione, Sezione III Penale, Sentenza 9 settembre 2020, n. 25449).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. RAMACCI Luca – Presidente Dott. CORBETTA Stefano – Consigliere Dott. LIBERATI Giovanni – Consigliere Dott. GENTILI Andrea – Consigliere Dott. NOVIELLO Giuseppe –  Rel. Consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso proposto da: Continua …