Stupefacenti: negati gli arresti domiciliari all’imputato che fa parte alla criminalità organizzata (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, Sentenza 25 maggio 2020, n. 15728).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FUMU Giacomo – Presidente Dott. CENCI Daniele – Consigliere Dott. DOVERE Salvatore – Consigliere Dott. FERRANTI Donatella – Consigliere Dott. DI SALVO Emanuele – Rel. Consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso proposto da: HOXHA Continua …

Avvocati: reato impedire al collega di entrare in studio (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 21 maggio 2020, n. 15633).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PALLA Stefano – Presidente Dott. MAZZITELLI Caterina – Consigliere Dott. SCARLINI Enrico Stanislao Vittorio – Consigliere Dott. BRANCACCIO Matilde – Consigliere Dott. DE MARZO Giuseppe – Rel. Consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA sul Continua …

La Cassazione chiarisce quando un reato procedibile d’ufficio sia, novam legem, a querela di parte (Corte di Cassazione, Sezione II Penale, Sentenza 13 maggio 2020, n. 14987).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CERVADORO Mirella – Presidente – Dott. ALMA Marco Maria – Rel. Consigliere – Dott. SGADARI Giuseppe – Consigliere – Dott. TUTINELLI Vincenzo – Consigliere – Dott. MESSINI D’AGOSTINI Piero – Consigliere – ha pronunciato Continua …