L’imputato impediva di fare ingresso nella tendopoli di Rosarno al Vice Ispettore di Polizia di Stato. Il Tribunale non convalida l’arresto. La Cassazione ribalta la statuizione (Corte di Cassazione, Sezione VI Penale, Sentenza 14 aprile 2021, n. 14071).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PETRUZZELLIS Anna – Presidente – Dott. COSTANZO Angelo – Consigliere – Dott. ROSATI Martino – Rel. Consigliere – Dott. DI STEFANO Pierluigi – Consigliere – Dott. DE AMICIS Gaetano – Consigliere – ha pronunciato Continua …

Durante la celebrazione di un’udienza penale in video collegamento, l’imputato urla al P.M. di stare zitta (Corte di Cassazione, Sezione I Penale, Sentenza 12 aprile 2021, n. 13593).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SANTALUCIA Giuseppe – Presidente Dott. CIAMPI Francesco Maria – Consigliere Dott. CAIRO Antonio – Rel. Consigliere Dott. APRILE Stefano – Consigliere Dott. VANNUCCI Marco – Consigliere ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso proposto Continua …

Agli arresti domiciliari, il giorno del suo compleanno invita alcuni famigliari e un conoscente, trasgredendo le prescrizioni del Magistrato di sorveglianza (Corte di Cassazione, Sezione I penale, Sentenza 9 aprile 2021, n. 13412).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CASA Filippo – Presidente – Dott. CENTONZE Alessandro – Consigliere – Dott. CENTOFANTI Francesco – Rel. Consigliere – Dott. ROCCHI Giacomo – Consigliere – Dott. TALERICO Palma – Consigliere – ha pronunciato la seguente Continua …