Ai fini della guida in stato di alterazione psicofisica non basta affermare che il guidatore abbia assunto droga prima di mettersi alla guida, ma è necessario dimostrare che le sostanze stupefacenti siano state assunte in funzione della successiva guida (Corte di cassazione, Sezione IV Penale, Sentenza 19 febbraio 2024, n. 7199).

REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PICCIALLI Patrizia – Presidente – Dott. MICCICHÉ Loredana – Consigliere – Dott. MARI Attilio – Consigliere – Dott. RICCI Anna Luisa Angela – Consigliere – Dott. CIRESE Marina – Relatore – ha pronunciato la Continua …

Ticket di pagamento scaduto: ogni quanto può essere ripetuta la sanzione per la protrazione del divieto di sosta? (Corte di Cassazione, Sezione II Civile, Sentenza 15 febbraio 2024, n. 4187).

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SECONDA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DI VIRGILIO ROSA MARIA       – Presidente – Dott. REMO CAPONI                         – Consigliere – Dott. ANTONIO SCARPA                   – Consigliere Continua …

Phishing: Poste Italiane deve risarcire il cliente che incautamente aveva riferito a terzi i propri dati (Corte di Cassazione, Sezione III Civile, Sentenza 12 febbraio 2024, n. 3780).

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE TERZA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati LUIGI ALESSANDRO SCARANO    -Presidente DANILO SESTINI                             -Consigliere PASQUALE GIANNITI                     -Consigliere STEFANIA TASSONE            Continua …