L’accesso all’account Facebook altrui, finanche con credenziali lecitamente conosciute, costituisce accesso abusivo a sistema informatico o telematico (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 22 gennaio 2019, n. 2905).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. FUMO Maurizio – Presidente – Dott. MORELLI Francesca – Consigliere – Dott. SETTEMBRE Antonio – Consigliere – Dott. SCORDAMAGLIA Irene – Consigliere – Dott. BORRELLI Paola – rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …

Caporal Maggiore, portatasi nella camera in uso alla parte offesa che era, in quel frangente, intenta a preparare un borsone, chinata in avanti la abbracciava, stringendola con forza, e la baciava sul collo. E’ violenza sessuale (Corte di Cassazione, Sezione III Penale, Sentenza 20 marzo 2019, n. 12250).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CERVADORO Mirella – Presidente Dott. DI NICOLA Vito – rel. Consigliere Dott. GALTERIO Donatella – Consigliere Dott. SCARCELLA Alessio – Consigliere Dott. MACRI’ Ubalda – Consigliere ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso proposto da: (OMISSIS), nata a (OMISSIS); avverso Continua …

Immigrati, ecco le carte: una toga allertava Lucano: “non parlare al telefono”.

Mimmo Lucano ha avuto molti amici al suo fianco, da quando è stato investito dall’indagine che l’ha portato prima agli arresti domiciliari e poi al divieto di risedere a Riace, nel Comune che ha trasformato in un simbolo planetario dell’accoglienza. Ma uno di questi amici è stato più amico di altri, fornendogli sottobanco preziosi consigli Continua …