Il trattamento di dati biometrici, in mancanza di consenso, è vietato ma tale divieto viene meno se il trattamento è necessario per motivi di interesse pubblico (Corte di Cassazione, Sezione I Civile, Sentenza 13 maggio 2024, n. 12967).

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE PRIMA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: FRANCESCO ANTONIO GENOVESE – Presidente MARINA MELONI                          – Consigliere LAURA TRICOMI                           – Consigliere Rel. GIULIA IOFRIDA  Continua …

Con tre sentenze gemelle, la Cassazione afferma che è uno sciopero l’astensione realizzata, ai fini di una rivendicazione collettiva, attraverso la presentazione di certificati medici, che il giudice ha valutato come fittizi (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, Sentenza 14 maggio 2024, n. 13220).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO composta dagli ill.mi Sigg.ri magistrati: LUCIA TRIA                   Presidente CATERINA MAROTTA      Consigliere ANDREA ZULIANI          Consigliere ROBERTO BELLÉ            Consigliere – Rel. NICOLA DE MARINIS  Continua …

L’inidoneità del bene all’uso pattuito dalle parti non è sufficiente a qualificare la vendita di un bene diverso da quello pattuito (Corte di Cassazione, Sezione II Civile, Sentenza 14 maggio 2024, n. 13214).

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Mario BERTUZZI              – Presidente Aldo CARRATO                 – Consigliere Antonio MONDINI            – Consigliere Cesare TRAPUZZANO       – Consigliere Rel. Cristina AMATO        Continua …