Roberta, poliziotta di Trieste scrive alla madre: «Non sono io l’eroina, sei tu che aspetti il mio messaggio a fine turno»

«Mamma, due miei colleghi non hanno finito il turno, sono morti. Domani potrei essere io. Questo lavoro mi gratifica, anche se spesso è pericoloso». Lei si chiama Roberta, ha origini catanesi e da pochi mesi è in servizio alla Polizia di frontiera a Trieste. Subito dopo la sparatoria che ha portato alla morte di due agenti, suoi colleghi, la Continua …

S’impossessa di un portafoglio all’interno della sala di uno studio legale e contattato dal proprietario ne promette la restituzione che non avviene. E’ furto (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 30 settembre 2019, n. 40017).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. VESSICHELLI Maria – Presidente – Dott. MORELLI Francesca – Consigliere – Dott. CALASELICE Barbara – Consigliere – Dott. TUDINO Alessandrina – Consigliere – Dott. BELMONTE Maria Teresa – rel. Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Il Ten. Col. dei Carabinieri Salvino Paternò, contro chi denigra le Forze dell’Ordine dopo i fatti di Trieste … (Video)

…, l’affetto e la calorosa vicinanza dei cittadini dinanzi all’ennesima tragedia urbana che ha visto l’assassinio di altri due nobili agenti delle forze dell’ordine, attenua il dolore profondo di tutti gli uomini e le donne in divisa che ogni giorno calcano strade sempre più impazzite. Solo il sincero cordoglio della gente è la spinta motivazionale Continua …