Il marito, in sede di divorzio, non accenna che la moglie aveva una relazione stabile da più di vent’anni. Ora, a distanza di tutti quegli anni, non può chiedere la revoca dell’assegno (Corte di Cassazione, Sezione VI Civile, Sentenza 7 settembre 2020, n. 18528).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SCALDAFERRI Andrea – Presidente – Dott. CAMPESE Eduardo – Consigliere – Dott. FERRO Massimo – Consigliere – Dott. SCALIA Laura – Consigliere – Dott. IOFRIDA Giulia – Rel. Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …

Cassazione, gli SMS non provano l’infedeltà (Corte di Cassazione, Sezione VI Civile, Sentenza 4 settembre 2020, n. 18508).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SCALDAFERRI Andrea – Presidente – Dott. CAMPESE Eduardo – Consigliere – Dott. FERRO Massimo – Consigliere – Dott. SCALIA Laura – Consigliere – Dott. DI MARZIO Mauro – Rel. Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Separazione, sì al pagamento diretto dei titoli in comunione (Corte di Cassazione, Sezione VI Civile, Sentenza 1 settembre 2020, n. 18156).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SESTA SEZIONE CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. LOMBARDI Luigi Giovanni – Presidente – Dott. FALASCHI Milena – Consigliere – Dott. ABETE Luigi – Consigliere – Dott. TEDESCO Giuseppe – Rel. Consigliere – Dott. SCARPA Antonio – Consigliere – ha pronunciato la Continua …