La cecità migliora e non lo riferisce: condannata per il reato di indebita percezione di erogazioni pubbliche (Corte di Cassazione, Sezione VI Penale, Sentenza 27 maggio 2022, n. 20932).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. PETRUZZELLIS Anna – Presidente – Dott. AMOROSO Riccardo – Consigliere – Dott. COSTANZO Angelo – Rel. Consigliere – Dott. ROSATI Martino – Consigliere – Dott. SILVESTRI Pietro – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …

CRISI D’IMPRESA. L’omologazione del concordato preventivo con cessione dei beni (Corte di Cassazione, Sezione I Civile, Sentenza 23 febbraio 2022, n. 6062).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SCALDAFERRI Andrea – Presidente – Dott. VANNUCCI Marco – Consigliere – Dott. TRICOMI Laura – Consigliere – Dott. DI MARZIO Mauro – Rel. Consigliere – Dott. VELLA Paolo – Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Integra il reato di raccolta illecita di scommesse anche l’intermediazione senza licenza di pubblica sicurezza (Corte di Cassazione, Sezione III Penale, Sentenza 11 aprile 2022, n. 13680).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TERZA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. ACETO Aldo – Presidente Dott. ROSI Elisabetta – Consigliere Dott. DI NICOLA Vito – Consigliere Dott. REYNAUD Gianni Filippo – Consigliere Dott. GAI Emanuela – Rel. Consigliere ha pronunciato la seguente: SENTENZA sul ricorso Continua …