“Stiamo morendo tutti”, la drammatica telefonata del Carabiniere, alla propria Centrale, da sotto le macerie poco dopo l’esplosione … (Audio)

…, “Manda qualcuno perché è esploso tutto, manda tutti, (…) son feriti, son feriti, siamo tutti feriti. Tutti quanti. Manda veloce”. E’ l’audio della telefonata che il carabiniere Roberto Borlengo fa alla centrale operativa pochi istanti dopo l’esplosione della cascina in via San Francesco D’Assisi, a Quargnento, ad Alessandria; nella tragedia hanno perso la vita Continua …

Resistenza a Pubblico Ufficiale: si contesta il reato anche se il soggetto si dia ad una fuga che metta in pericolo l’incolumità degli utenti della strada e costringa le forze di polizia ad un inseguimento pericoloso (Corte di Cassazione, Sezione I Penale, Sentenza 9 ottobre 2019, n. 41408).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. MAZZEI Antonella P. – Presidente – Dott. BIANCHI Michele – rel. Consigliere – Dott. SARACENO Rosa Anna – Consigliere – Dott. SANTALUCIA Giuseppe – Consigliere – Dott. DI GIURO Gaetano – Consigliere – ha Continua …

Carabinieri: trasferimenti. Luogotenente si oppone alla decisione del Comando Generale. Il TAR gli da ragione (T.A.R. Campania Napoli, Sezione VI, Sentenza 27 agosto 2019, n. 4419).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Sesta) con l’intervento dei Magistrati: Dott. Paolo Passoni, Presidente Dott. Davide Soricelli, Consigliere Dott. Carlo Buonauro, Consigliere, Estensore ha pronunciato la presente SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 3385 del 2018, integrato da motivi aggiunti, proposto da S.L., rappresentato e Continua …