Nei procedimenti per delitti commessi con violenza alla persona, la richiesta di sostituzione o revoca della misura cautelare deve notificarsi alla persona offesa (Corte di Cassazione, Sezione Unite Penale, Sentenza 3 maggio 2022, n. 17156).

REPUBBLICA ITALIANA UN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. CASSANO Margherita – Presidente – Dott. BRUNO Paolo Antonio – Consigliere – Dott. PETRUZZELLIS Anna – Consigliere – Dott. FIDELBO Giorgio – Consigliere – Dott. TARDIO Angela – Rel. Consigliere – Dott. ROCCHI Giacomo Continua …

Riti voodoo e schiavitù: lo stato di soggezione si configura indipendentemente dalla privazione totale della libertà (Corte di Cassazione, Sezione I Penale, Sentenza 3 febbraio 2022, n. 3796).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE PRIMA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. BRICCHETTI Renato Giuseppe – Presidente – Dott. BIANCHI Michele – Consigliere – Dott. MAGI Raffaello – Consigliere – Dott. ALIFFI Francesco – Consigliere – Dott. CAPPUCCIO Daniele – Rel. Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Continue richieste di denaro al sacerdote suo ex amante: condannato per estorsione (Corte di Cassazione, Sezione II Penale, Sentenza 21 dicembre 2021, n. 46753).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. GALLO Domenico – Presidente – Dott. TUTINELLI Vincenzo – Consigliere – Dott. PELLEGRINO Andrea – Rel. Consigliere – Dott. AGOSTINACCHIO Luigi – Consigliere – Dott. RECCHIONE Sandra – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …