Illegittimo il licenziamento se il lavoratore poteva essere reimpiegato in mansioni diverse, anche superiori (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro Civile, Sentenza 20 0ttobre 2022, n. 30950).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DORONZO Adriana – Presidente – Dott. PATTI Adriano Piergiovanni – Consigliere – Dott. GARRI Fabrizia – Rel. Consigliere – Dott. CINQUE Guglielmo – Consigliere – Dott. DI PAOLA Luigi – Consigliere – ha pronunciato Continua …

È nullo il licenziamento di un dipendente nel corso di una riunione se la forma scritta viene dimostrata con prova testimoniale (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro Civile, Sentenza 8 settembre 2022, n. 26532).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. DORONZO Adriana – Presidente – Dott. DE GREGORIO Federico – Consigliere – Dott. PAGETTA Antonella – Consigliere – Dott. SPENA Francesca – Consigliere – Dott. MICHELINI Gualtiero – Rel. Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Legge 104: illegittimo il licenziamento del lavoratore che ha fruito di permessi per “una più agevole integrazione familiare e sociale” (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro Civile, Sentenza 25 settembre 2020, n. 20243).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE LAVORO CIVILE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. RAIMONDI Guido – Presidente – Dott. ARIENZO Rosa – Consigliere – Dott. DELLA TORRE Paolo Negri – Consigliere – Dott. BOGHETICH Elena – Rel. Consigliere – Dott. BELLE’ Roberto – Consigliere – ha pronunciato Continua …