Tra i coniugi vi sono reciproche denunce. L’uomo, all’insaputa della moglie, installa delle videocamere all’interno della casa. Per la Cassazione é reato spiare moglie e figlio (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 2 febbraio 2024, n. 4840).

REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE QUINTA SEZIONE PENALE Composta da: CARLO ZAZA                                                     – Presidente – ENRICO VITTORIO STANISLAO SCARLINI     – Relatore – Continua …

Social, diffamazione e non ingiuria aggravata se il post è condiviso quando la vittima non è on line (Corte di Cassazione, Sezione I Penale, Sentenza 5 gennaio 2024, n. 409).

REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE PRIMA SEZIONE PENALE Composta da: MONICA BONI                                           – Presidente – LUIGI FABRIZIO AUGUSTO MANCUSO GIUSEPPE SANTALUCIA                Continua …

Diffamatorio definire “carogne” i vigili che multano una cittadina per la violazione delle prescrizioni COVID (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 31 agosto 2023, n. 36468).

REPUBBLICA ITALIANA In nome del Popolo Italiano LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE QUINTA SEZIONE PENALE Composta da: Dott. LUCA PISTORELLI – Presidente – Dott. RENATA SESSA – Consigliere – Dott. MATILDE BRANCACCIO – Consigliere – Dott. PIERANGELO CIRILLO – Consigliere – Dott. ELENA CARUSILLO – Relatore – ha pronunciato la seguente SENTENZA sul ricorso proposto Continua …