Due donne, durante una discussione, arrivano a tirarsi i capelli procurando, ad una di essa, solo dolore. No a lesioni volontarie (Corte di Cassazione, Sezione V Penale, Sentenza 24 luglio 2019, n. 33492).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUINTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. SABEONE Gerardo – Presidente – Dott. SESSA Renata – rel. Consigliere – Dott. CAPUTO Angelo – Consigliere – Dott. SCORDAMAGLIA Irene – Consigliere – Dott. BRANCACCIO Matilde – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …

Infortunio sul lavoro: per eseguire dei determinati lavori, bisogna essere in possesso dei requisiti tecnico-professionali (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, Sentenza 24 luglio 2019, n. 33244).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE QUARTA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. IZZO Fausto – Presidente – Dott. DOVERE Salvatore – rel. Consigliere – Dott. TORNESI Daniela Rita – Consigliere – Dott. RANALDI Alessandro – Consigliere – Dott. PICARDI Francesca – Consigliere – ha pronunciato la Continua …

Phishing: non è sufficiente l’individuazione del beneficiario del versamento per contestargli il concorso di persone nel reato (Corte di Cassazione, Sezione II Penale, Sentenza 19 maggio 2019, n. 19839).

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA PENALE Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati: Dott. GALLO Domenico – Presidente – Dott. MANTOVANO Alfredo – rel. Consigliere – Dott. SGADARI Giuseppe – Consigliere – Dott. RECCHIONE Sandra – Consigliere – Dott. SARACO Antonio – Consigliere – ha pronunciato la seguente: Continua …